La Trombetta dei morti (Craterellus cornucopioides)

Autunno, tempo di funghi: il bosco è particolarmente generoso in questi giorni e, con mia grande sorpresa, durante un sopralluogo ho trovato un bel po’ di Trombette dei morti (Craterellus cornucopioides). Inutile dire che la mia concentrazione sul lavoro ne ha un po’ risentito ma, del resto, erano anni che lo cercavo!

Craterellus cornucopioides nel bosco
Craterellus cornucopioides nel bosco … bella vero?

E’ un fungo molto ricercato, dall’odore gradevole, leggermente fruttato e talvolta simile al tartufo. La carne è soda ed elastica, anche quando viene cotta. Un fungo tutto da masticare, insomma! Si presta molto bene all’essiccazione ed è anche utilizzato per la preparazione della polvere di fungo, cosa che a me pare un vero spreco, visto che la sua caratteristica più apprezzabile è proprio la consistenza quasi gommosa, dopo la cottura!

Craterellus cornucopioides, trombette dei morti
Craterellus cornucopioides o trombetta dei morti

Trombette e zucca: un matrimonio perfetto!

La zucca mantovana aspettava paziente sul tavolo e con l’arrivo delle trombette dei morti è arrivata anche l’idea per un matrimonio perfetto, in pieno stile autunnale! Stufa delle solite ricette, ho escogitato una torta che contenesse entrambi. Per la base mi sono ispirata alla pasta briseé di MP Cuisine , fatta con panna al posto del burro, e ho sostituito parte della farina 00 con la più saporita farina di grano saraceno, per contrastare il gusto dolce della zucca mantovana. Il risultato? Una torta salata squisita, da gustare come antipasto, piatto unico o contorno. Descriverla? Difficile… morbida e dolce la zucca, deciso e consistente il fungo, uniti dal saraceno, che resta comunque nelle retrovie. La prossima volta metterò più trombette perché in questa versione sono rimaste un po’ soffocate dalla zucca. Lascio a voi il verdetto finale!

Quiche alla zucca e Trombette dei morti
Quiche di zucca e Trombette dei morti

 

Ricetta della torta di zucca e Trombette dei morti

semplici ingredienti per la torta zucca e funghi
Semplici ingredienti: saraceno & panna per la base; zucca, trombette dei morti, uova, cipolla, caprino per il ripieno

Ingredienti per la base:

  • 100 g Farina 00
  • 100 g Farina di grano saraceno
  • 125 ml Panna da cucina

Ingredienti per il ripieno:

  • 500 g di Zucca gialla pulita (tipo mantovana o Marina di Chioggia)
  • Trombette dei morti (Craterellus cornucopioides), una padella piena!
  • 2 patate
  • 2 file di Formaggio caprino (io uso quelli di latte vaccino)
  • 3 uova
  • 1 cipolla (in alternativa porro o scalogno)
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione:

La preparazione di questa torta è facile e veloce e tutte le operazioni possono essere condotte in contemporanea, quindi non fatevi spaventare: è più lungo scriverlo che farlo!

Per prima cosa i funghi: se sono freschi lavateli velocemente sotto il getto d’acqua del rubinetto, per togliere la terra che le trombette raccolgono volentieri alla base e dentro la “cornocopia”. Se sono secchi fateli rinvenire in acqua tiepida per una mezz’ora (intanto potete preparare la pasta brisée ed il ripieno). Una volta puliti, metteteli a rosolare in padella con poco olio, aggiungendo acqua man mano e cuoceteli almeno 15-20 minuti.

Per preparare la pasta brisée “magra” mettete nel robot da cucina le due farine, un pizzico di sale, la panna e frullate velocemente il tutto, fino ad ottenere un composto dalla consistenza sabbiosa. Trasferite il composto sul tavolo e finite di impastare a mano, aggiungendo eventualmente un pochino di acqua fredda. Dovreste ottenere facilmente un impasto compatto, sodo e abbastanza elastico. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola da cucina e mettetela in frigo. Mentre la pasta brisée riposa prepariamo il ripieno!

preparazione ripieno quiche di zucca e trombette dei morti
Fate appassire la cipolla, aggiungete le patate e la zucca (prima cotta al microonde)

Fate appassire la cipolla affettata a fuoco dolce, con un pizzico di sale e un po’ di acqua. Risulterà così più digeribile rispetto alla tradizionale rosolatura vivace con olio.

Pulite la zucca, togliendo la buccia ed i semi, tagliatela a cubetti e passatela qualche minuto al forno a microonde (in alternativa potete bollirla).

Aggiungete alle cipolle le patate tagliate a fettine sottili e quindi la zucca, salate e lasciate cuocere qualche minuto. Aggiungete una spolverata di pepe buttate tutto nel robot da cucina, insieme alle uova e al formaggio caprino. Io utilizzo il “caprino” di latte vaccino, dal gusto più delicato e leggermente acidulo che ben contrasta la dolcezza della zucca. In alternativa potreste usare della ricotta, ma temo risulterebbe troppo dolce. In mancanza del caprino opterei piuttosto per qualche cucchiaio di yogurt.

Ora assembliamo la Quiche: stendete la pasta e disponetela sul fondo della tortiera, tagliate il bordo eccedente e versate il ripieno di zucca. Coprite con un generoso strato di funghi, schiacciando delicatamente con il retro di un cucchiaio per farli affondare un po’ nella parte centrale del ripieno.

Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti.

Servitela tiepida, accompagnata da una salsa di foglie di Nasturzio, oppure congelatela per la festa di Halloween!
Servitela tiepida, accompagnata da una salsa di foglie di Nasturzio, oppure congelatela per la festa di Halloween!

 

Quiche di Zucca e Trombette dei morti

Share this!
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

Follow us!
Facebooktwitterrssinstagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ItalyEnglish