Aegopodium podagraria: girardina silvestre, podagraria, castalda

La Girardina silvestre, chiamata anche Castalda o Podagraria, è una ombrellifera (Apiaceae) che colonizza i boschi freschi e umidi.

Il suo sapore è delicatamente aromatico e si avvicina a sedano, carota, prezzemolo, con un lontano sentore di mandarino. Le sue foglie, bollite come gli spinaci e condite con burro, venivano in passato considerate una prelibatezza. Le foglie sono sempre tripartite

Dove la trovo?

È una specie a vasta distribuzione eurosiberiana presente in tutte le regioni dell’Italia continentale salvo che in Puglia, Basilicata e Campania.

Distribuzione nel mondo. Fonte http://linnaeus.nrm.se/flora/

Habitat: orli dei boschi di latifoglie, ambiti ripariali, luoghi umidi e ombrosi, su suoli limoso-argillosi abbastanza profondi, da freschi ad umidi, ricchi in composti azotati, dal livello del mare alla fascia montana.

Dove c’è, ne trovate parecchia!

Quando la raccolgo?

Da marzo a settembre. Continuando a tagliarla emette foglie giovani per tutta la stagione estiva.

Come la uso?

Le foglie giovani possono essere consumate crude in insalata. Le foglie adulte si usano cotte come gli spinaci.

I fiori sono anch’essi commestibili, ma attenzione al riconoscimento (basatevi sulle foglie). Le ombrellifere hanno fiori molto simili, e tra queste si annovera anche la cicuta.

Conservazione:

Scottata e congelata

Riproduzione:

Specie invasiva, facilissima di riprodurre per semina in primavera. Cresce su tutti i terreni, in ambiti prevalentemente ombreggiati.

Nomi comuni in altre lingue:

  • EN – Ground Elder, Bishop’s Goutweed
  • DE – Geißfuß
  • FR – Podagraire
  • ES – Aegopodio

Come potresti cucinarla:


Aegopodium podagraria L.

Share this!
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

Follow us!
Facebooktwitterrssinstagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalyEnglish