Glicine, i fiori sono commestibili

I fiori di glicine hanno un profumo dolce e inebriante, e fiori splendidi dal colore vibrante che adornano le più belle ville in stile liberty del nostro Paese. Ma non molti sanno che sono commestibili. Certo, soltanto i fiori. Come per la sua parente Robinia (entrambe sono leguminose), tutto il resto della pianta è tossico. La specie più comune nei nostri giardini è Wisteria sinensis. Il sapore somiglia abbastanza a quello della Robinia, erbaceo con note di legume, ma con un tocco di uva. Caspita se è difficile descrivere profumi e sapori! Per saperlo vi conviene provare..

Ingredienti:

  • 250 g Panna fresca liquida
  • 10 g Gelatina in fogli
  • 6 infiorescenze di glicine + fiori per decorare
  • 2 fiori di pisello oppure 2 mirtilli oppure colorante alimentare
  • 2 Albumi d’uovo
  • 100 g Zucchero
  • 20 g Acqua

Infusione fiori: scaldate la panna a fuoco basso, senza portare a ebollizione. Spegnete il fuoco e aggiungete i fiori di glicine, scartando il racemo. Se li avete, un paio di fiori di pisello (o 2 mirtilli) per donare un po’ di colore viola al preparato. Lasciatela raffreddare a temperatura ambiente. Eliminate i fiori e mettete la panna aromatizzata in frigo per almeno 3 ore.

Fate reidratare la gelatina in fogli in 50 g di acqua fredda.

Preparate la meringa italiana: mettete in un pentolino una tazzina scarsa di acqua e lo zucchero e fate scaldare fino a 121° (non deve caramellare). Montate a metà gli albumi, poi versate a filo lo sciroppo di zucchero caldo, continuando a montare a neve ferma. In questo modo gli albumi vengono pastorizzati, aumentando la sicurezza dell’alimento.

Sciogliete la gelatina in pochissima acqua calda. Aggiungetela alle chiare d’uovo. Servirà a stabilizzare il composto.

Montate la panna aromatizzata con le fruste (deve essere freddissima) e unite la meringa, mescolando delicatamente con una spatola.

Ora non resta che impiattare, mettendo sul fondo del pirottino qualche biscotto sbriciolato (quelli che più vi piacciono) e decorando con i fiori di glicine che avrete tenuto da parte. Rimettete i pirottini in frigo fino al momento di servire.


Altre ricette con fiori


MOUSSE AI FIORI DI GLICINE

Share this!
Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

Follow us!
Facebooktwitterrssinstagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalyEnglish